Guida completa alla fontanella per gatti

Vuoi mantenere il tuo gatto sano e idratato? In questo caso, una fontanella per gatti potrebbe essere la soluzione perfetta per te! In questa guida completa, parleremo di tutto ciò che c’è da sapere su queste uniche ciotole per animali domestici. Parleremo dei diversi tipi di fontanelle disponibili, di come funzionano, dei vantaggi del loro utilizzo e di molto altro ancora!

Quindi, che tu sia curioso di conoscere le fontanelle per gatti o che tu stia valutando di acquistarne una, continua a leggere per avere tutte le informazioni di cui hai bisogno.

Come funzionano le fontanelle per gatti? Queste uniche ciotole per animali domestici si basano su una pompa che eroga l’acqua da un serbatoio alla ciotola. L’acqua viene poi filtrata per rimuovere le impurità prima di essere rimessa in circolo nella ciotola.

Sul mercato sono disponibili diversi tipi di fontanelle per gatti, ognuno con le proprie caratteristiche. Ad esempio, alcuni modelli sono realizzati in acciaio inossidabile o in ceramica, mentre altri sono in plastica. Alcune fontanelle per gatti sono dotate di filtri per rimuovere le impurità dall’acqua, mentre altre no. Alcuni modelli richiedono l’elettricità per funzionare, mentre altri sono alimentati a batteria.

Quando si sceglie una fontanella per il gatto, è importante considerare le sue esigenze e preferenze specifiche.

A cosa serve la fontanella per gatti?

Il corpo del gatto è progettato per conservare in modo efficiente l’acqua. In natura, questo adattamento è fondamentale per la loro sopravvivenza in climi caldi e aridi. Tuttavia, quando i gatti vengono nutriti con crocchette secche come avviene per quelli domestici, non ricevono l’umidità necessaria per mantenersi in salute. Di conseguenza, devono bere più acqua per compensare la carenza. Purtroppo, molti gatti non assumono abbastanza liquidi, causando gravi problemi di salute come calcoli urinari, calcoli renali e malattie renali.

Il modo migliore per prevenire questi problemi è garantire al gatto un accesso adeguato all’acqua fresca. Se il tuo gatto è restio a bere da una ciotola, investi in una fontanella per gatti. Adottando questo semplice accorgimento, aiuterai il tuo gatto a rimanere sano e idratato per gli anni a venire.

A-cosa-serve-la-fontanella-per-gatti

Quali sono i vantaggi dell’uso di una fontanella per gatti?

Come potrai leggere nel corso dell’articolo, i vantaggi di una fontanella per gatti sono molteplici. I gatti assumono in media troppa poca acqua e, di conseguenza, hanno bisogno di stimoli per bere di più.

L’acqua, fondamentale per un gatto, viene assunta sia attraverso il cibo umido che bevendo. Questo è molto importante perché i gatti possono essere facilmente soggetti a disidratazione, soprattutto se non hanno facile accesso all’acqua fresca.

Bere più acqua è utile anche alla prevenzione di diversi problemi di salute, che sono comuni in questi animali.

Inoltre sono più igieniche poiché l’acqua in movimento aiuta a mantenerla pulita. Sono anche più gradevoli dal punto di vista estetico, arredando la tua casa, e alcuni gatti trovano persino calmante il suono dell’acqua che scorre.

Quali-sono-i-vantaggi-dell-uso-di-una-fontanella-per-gatti

La fontanella per gatti renderà il tuo gatto più felice

Quando si tratta di felicità felina, poche cose sono più importanti che incoraggiare il loro naturale istinto predatorio. E quale modo migliore per farlo se non quello di farli giocare con l’acqua? Proprio così: contrariamente a quanto si crede, molti gatti si divertono a giocare con l’acqua. Questo perché il suo movimento viene spesso interpretato come quello di una preda. Ad esempio, le increspature di uno stagno indicano solitamente la presenza di pesci o altre creature sotto la superficie. La vista delle increspature nella ciotola della fontanella può risvegliare l’istinto predatorio dei gattini. Quindi, se desideri che il tuo micio sia felice e in salute, dagli molte opportunità di giocare con l’acqua: gli farà bene!

La-fontanella-per-gatti-rendera-il-tuo-gatto-piu-felice

L’acqua che scende da una fontanella ha un sapore migliore

Un motivo fondamentale per prendere in considerazione l’utilizzo di una fontanella per il gatto è che l’acqua in movimento è più fresca rispetto a quella di una ciotola.

L’acqua che rimane in costante movimento, come quella di una fontanella, si arricchisce continuamente di ossigeno e ha quindi un sapore migliore rispetto a quella stagnante. Naturalmente è possibile rendere attraente agli occhi del micio anche una ciotola d’acqua tradizionale, avendo cura di cambiarne spesso il contenuto. In definitiva, però, il grande punto di forza di una fontanella è che dà un senso di refrigerio che il gatto apprezzerà, cosa che non sempre si può dire di una ciotola di acqua stagnante.

L-acqua-che-scende-da-una-fontanella-ha-un-sapore-migliore

La fontanella per gatti può prevenire disturbi alle vie urinarie

Molti alimenti per gatti disponibili in commercio contengono pochissima umidità, il che può portare a problemi di salute se i gatti non bevono abbastanza acqua per compensare. Per questo motivo è importante incoraggiare il gatto a bere più acqua, fornendo una fontanella per gatti e aggiungendo cibo umido alla sua dieta.

Il cibo umido è un ottimo modo per aumentare l’assunzione di acqua da parte del gatto, poiché contiene fino al 70% di umidità. Si tratta di un alimento che si avvicina molto alla dieta naturale del gatto, composta da piccoli animali da preda, che sono per lo più costituiti da acqua. Le crocchette secche, invece, contengono meno del 10% di umidità. Di conseguenza, i gatti che mangiano principalmente cibo secco devono bere più acqua per compensare questa mancanza nella loro dieta.

Se i gatti non bevono abbastanza acqua, possono sviluppare calcoli urinari, calcoli renali e altri problemi alle vie urinarie. Questi problemi di salute possono essere dolorosi e costosi da trattare, quindi è meglio prevenirli in primo luogo, assicurandoti che il gatto abbia molta acqua da bere. Idratarlo maggiormente è possibile introducendo più cibo umido nella sua alimentazione e mettendo a disposizione una fontanella per gatti.

La-fontanella-per-gatti-puo-prevenire-disturbi-alle-vie-urinarie

Le fontane per gatti sono sicure?

I gatti sono notoriamente esigenti nel bere e molti proprietari si impegnano a fondo per incoraggiare i loro compagni felini a mantenersi idratati. Le fontanelle d’acqua in commercio sono un’opzione popolare, in quanto offrono una fonte costante di acqua fresca e corrente.

Tuttavia, alcuni proprietari di gatti temono che queste fontanelle possano essere poco sicure, a causa della possibilità di accumulo di batteri. In realtà, le fontanelle d’acqua possono essere perfettamente sicure per i gatti, a patto che vengano mantenute correttamente igienizzate.

È importante pulire regolarmente i filtri e assicurarsi che il flusso di acqua sia sempre costante per mantenerla ossigenata e fresca. Per questo motivo ti consigliamo di avere sempre in casa una buona scorta di filtri di ricambio. Con un po’ di attenzione, le fontanelle possono essere un modo sicuro e conveniente per garantire l’idratazione del gatto.

Le-fontane-per-gatti-sono-sicure

Come abituare il gatto a bere dalla fontanella?

Come ogni proprietario sa, i gatti possono essere schizzinosi nel bere. Spesso preferiscono l’acqua corrente a quella ferma e possono esitare a bere da una ciotola che si trova in una posizione diversa da quella del cibo. Di conseguenza, molti proprietari di gatti si ritrovano a riempire più ciotole d’acqua disposte in giro per casa al fine di mantenere il loro amico felino idratato.

Una fontanella può essere un’ottima soluzione a questo problema, in quanto fornisce ai gatti un rifornimento continuo di acqua fresca e corrente. Tuttavia, per far bere un gatto da una fontanella, può essere necessario un po’ di allenamento. Il segreto è assicurarsi che la fontanella per gatti sia collocata in una posizione comoda dove il gatto possa avvicinarsi senza sentirsi in trappola. Naturalmente devi accertarti anche che sia pulita frequentemente.

All’inizio potrebbe essere necessario fornire anche una ciotola d’acqua tradizionale di supporto, in modo che il gatto si abitui alla fontana gradualmente e secondo i suoi tempi. Con un po’ di pazienza, riuscirai ad abituare il gatto a bere regolarmente dalla fontana. Dopo un breve periodo di adattamento sarà possibile rimuovere la normale ciotola e lasciarlo bere esclusivamente dalla fontanella.

Come abituare il gatto a bere dalla fontanella?

Se, nonostante i tuoi sforzi, il tuo gatto non ne volesse proprio sapere di bere dalla sua fontanella, prova a cambiare tipologia di acqua.

Può sembrare strano, ma anche l’acqua ha un sapore caratteristico. Sia quella del rubinetto che quella in bottiglia; questo è dovuto alle caratteristiche organolettiche che variano in base alla zona e alla fonte.

Nel caso in cui avessi provato fino ad adesso solo l’acqua del rubinetto, prova a proporre al tuo micio l’acqua in bottiglia.

Purtroppo in alcune zone l’acqua è piena di calcara e di cloro, cosa che la rende sgradevole per il gatto.

Ai nostri mici piace l’acqua fresca, esattamente come a noi. Aggiungi un paio di cubetti di ghiaccio quando le temperature si alzano, come durante i mesi estivi.

L’acqua fresca è più attraente e dissetante, invogliando maggiormente il tuo piccolo felino.

Attenzione però a non dare acqua troppo fredda, non vogliamo che gli venga mal di pancia o dissenteria, ma solo che si faccia una piacevole bevuta.

Come-abituare-il-gatto-a-bere-dalla-fontanella

Come pulire le fontanelle per gatti?

Come abbiamo visto insieme, le fontanelle per gatti offrono numerosi benefici all’animale, ma è molto importante mantenerle sempre pulite.

Prima di tutto per una questione igienica e di rispetto verso il gatto. A nessuno piacerebbe bere da un bicchiere o da una ciotola sporca, vero?

Ecco, nemmeno ai nostri amici felini, che sono animali domestici molto puliti e attenti.

Ti consigliamo di effettuare una pulizia completa della fontanella almeno una volta alla settimana e di cambiare l’acqua tutti i giorni.

I passi da seguire sono semplici, queste sono le indicazioni generiche, che possono variare in base al modello:

  1. Scollega la fontana dalla corrente: questa è la prima cosa da fare per la tua sicurezza.
  2. Svuotala completamente: rimuovi tutta l’acqua dalla fontanella per poter procedere con una pulizia profonda.
  3. Smontala: sgancia tutte le parti rimovibili dell’apparecchio.
  4. Rimuovi la pompa e il filtro: questi vanno puliti delicatamente, ricordandosi di cambiare il filtro ogni mese per essere certi che sia nelle condizioni ottimali.
  5. Pulisci tutti i componenti: con una spugna morbida e un detergente neutro sfrega delicatamente tutte le parti della fontana.
  6. Risciacqua: assicurati di rimuovere completamente e molto bene ogni traccia di detergente, per cui prenditi il tempo necessario per svolgere con cura questo passaggio.
  7. Rimonta la fontanella: una volta che tutti i componenti saranno puliti e asciutti, rimonta correttamente il prodotto, riempilo con acqua pulita e fresca e ricollegalo alla corrente.

Nella fontanella per gatti vanno aggiunti additivi?

Molte persone si chiedono se nelle fontanelle per gatti vanno aggiunti degli additivi e la risposa è no.

Non serve aggiungere nulla all’acqua. Per mantenerla sempre in condizioni ottimali basta cambiarla spesso, possibilmente tutti i giorni.

Ammoniaca, fluoro o cloro non vanno usati nelle fontanelle per gatti. Il filtro ai carboni attivi di cui è generalmente dotata questa tipologia di prodotto è sufficiente a trattenere impurità, peli e contribuisce a evitare la proliferazione batterica.

Come pulire le fontanelle per gatti?

Fontanella per gatti: guida all’acquisto

In commercio puoi trovare una grande quantità di fontanelle per gatti. Cambiano sia i materiali con cui sono realizzate che il loro volume. Alcune hanno caratteristiche più simili alle classiche ciotole, mentre altre sono più pensate per simulare delle piccole cascate da cui i gatti possono bere facilmente.

Ecco allora un giuda che ti aiuterà a scegliere la giusta fontanella per il tuo gatto.

Materiali

Le fontanelle per gatti possono essere principalmente composte da 3 materiali diversi: plastica, ceramica e metallo.

Mentre la plastica è il materiale principale delle fontanelle più economiche, quelle in ceramica e metallo sono un pochino più care, ma anche più igieniche.

Tutte le fontanelle sono comunque pensate per essere usate in sicurezza del tuo animale.

I vantaggi dello scegliere materiali resistenti sono per lo più una questione di pulizia e durabilità nel tempo.

Le fontanelle in ceramica e in metallo sono progettate per durare più a lungo grazie alla loro robustezza.

Sono inoltre più pesanti e sono l’ideale per i gatti più irruenti a cui piace giocare con l’acqua e mettere le zampe nelle ciotole.

Solitamente le fontanelle in plastica devono essere lavate a mano, mentre quelle in ceramica e metallo possono essere messe in lavastoviglie dopo essere state opportunamente smontate.

Verifica comunque sempre prima, controllando il libretto di istruzioni del tuo modello.

Capacità

Non tutte le fontanelle contengono la stessa quantità di acqua. Alcune hanno serbatoi e ciotole più grandi di altre.

Se hai un solo gatto la scelta è più semplice, ma se ne hai dai due in su, valuta bene le dimensioni e la quantità di litri che la fontanella può contenere.

Più grande è il serbatoio e più sarà difficile che l’acqua cali troppo di livello, per cui ti consigliamo di prendere almeno un modello di medie dimensioni.

Soprattutto in estate, quando i gatti bevono di più e i liquidi evaporano più facilmente, un po’ di capacità extra torna sempre utile!

Inoltre, avere una fontanella più capiente, ti consente di poter passare fuori casa un’intera giornata senza doverti preoccupare che il tuo animale domestico rimanga senza acqua.

Filtri

Alcune fontanelle per gatti più economiche non sono dotate di filtro ai carboni attivi. Ti consigliamo di scegliere un modello che abbia un sistema di filtraggio dell’acqua, in modo che questa resti sempre fresca e pulita.

I filtri sono per la maggior parte a carbone: sicuri, igienici e molto pratici. Evitano la proliferazione batterica e impediscono che peli o altri corpi estranei raggiungano la pompa, che a lungo andare ne verrebbe danneggiata.

I filtri ai carboni attivi per la fontanella sono quindi essenziali sia per fornite al tuo micio un’acqua limpida che per prolungare la vita dell’apparecchio. Ti consigliamo di averne sempre una buona scorta a disposizione.

Contattaci

Contattaci

Seguici sui social media

Gatti & Co. partecipa al programma associati di Amazon Services LLC e riceviamo una commissione sugli acquisti effettuati tramite i nostri link.

Gatti & Co.
Logo