Perchè non dare latte ai gatti

Fin da piccoli cresciamo con le immagini dei cartoni animati in cui si vedono schiere di gatti bere avide sorsate di latte ed altrettanti padroni contenti e soddisfatti nell’aver fatto qualcosa di gradito e di salutare per il gatto. La realtà però è ben distante da tutto questo.

Dare al gatto del latte può causare mal di pancia, crampi e diarrea anche in forma severa. Nei gattini la diarrea può persino essere mortale perchè i loro corpicini si disidratano molto velocemente. Gatti e gattini non hanno alcun bisogno di bere latte e possono vivere tranquillamente ed in modo assolutamente salutare anche senza aver mai dato una leccata ad un goccio di latte. L’acqua è l’unica bevanda di cui hanno veramente bisogno.
Se proprio desiderate dar del latte ad un gatto nonostante questo non lo necessiti, acquistate quello pensato e commercializzato appositamente per loro, viene venduto nei negozi per animali.

La maggior parte dei gatti è intollerante al lattosio perchè non producono l’enzima chiamato lattasi che aiuta a digerire il lattosio e lo porta in circolo. Il lattosio è lo zucchero che si trova nel latte. Dal momento in cui il lattosio non digerito passa attraverso il sistema digestivo del gatto, questo attira acqua dall’intestino. Il lattosio non può passare agevolmente dalla parete intestinale, per cui rimane nell’intestino. Presto i batteri invaderanno l’intestino causando una grande quantità di gas. Il risultato di questo sarà dolore e diarrea nel gatto.

I micini molto piccoli producono l’enzima lattasi finchè succhiano il latte da mamma gatta, ma appena subentrerà lo svezzamento questa capacità andrà pian piano esaurendosi.
In linea di massima sconsigliamo di dare latte ai gatti, molto meglio una ciotola d’acqua fresca e pulita.