Il gatto di razza Selkirk Rex

La Storia del Selkirk Rex
Nel 1987 in un rifugio per gatti del Montana nacque una gatta blu crema e bianco con gli occhi verdi e una curiosa pellicia riccia e dei sorprendenti baffetti irti e corti. La gattina fu adottata da un’allevatrice di Persiani, Jery Newman che la chiamò “Miss Depesto of NoFace” e fu successivamente accoppiata con un Persiano nero (Ch Photo Finish of Deekay).
Il 4 luglio 1988 nacquero sei cuccioli, quattro a pelo lungo (longhair) e due a pelo corto (shorthair). Tre cuccioli presentavano lo stesso pelo riccio della madre mentre gli altri tre erano a pelo liscio. I cuccioli erano: un maschio bianco e nero a pelo corto e riccio (Oscar Kowalski), una femmina nera a pelo corto e riccio (Noface Sheela), una femmina tortie a pelo corto e riccio, due maschi neri a pelo corto e liscio ed un maschio nero a pelo lungo e liscio. L’anno successivo Oscar Kowalski fu accoppiato con la propria madre ed il 15 luglio 1989 Miss Depesto ebbe un cucciolo riccio a pelo corto red point (Noface Snowman), due femmine tortie ricce a pelo corto ed una femmina a pelo corto e liscio. A seguito di un’indagine più approfondita Jery Newman scoprì che Selkirk Rexla madre di Miss Depesto ed i fratelli presentavano una pelliccia normale e che nella zona non c’ erano altri gatti ricci. Ne conseguì che Miss Depesto fu identificata come “mutante” cioè primo soggetto portatore di una nuova caratteristica geneticamente trsmissibile. Miss Newman descrisse Miss Depesto come una gatta con la testa del Devon ed il corpo del Certosino. Crescendo divenne una gatta di dimensioni medie, con un corpo muscoloso, zampe medie, coda di medie proporzioni, muso largo ed appuntito con orecchie ben piazzate sui lati. Poichè non la ritenne una gatta particolarmente bella decise, (anche sulla base delle proprie esperienze di allevatrice) che un look più bilanciato, simile a quello del British Shorthair sarebbe stata la miglior conformazione della razza.Il nome della razza Selkirk fu dato da Mrs Newton in onore delle montagne che si trovavano del luogo di provenienza della propria famiglia, i monti Selkirk del West Canada, mentre il termine Rex fu scelto poichè la pelliccia era riccia come nel Cornish Rex e nel Devon Rex.

Lo Standard del Selkirk Rex
Testa
Larga: i contorni devono essere arrotondati qualunque sia l’angolo sotto cui la si guardi.
Le guance sono piene.
Il naso è corto e largo con una buona incurvatura.
Muso
Visto di fronte dev’essere quadrato.
Il muso è molto corto con guance piene.
La punta del naso è allineata al mento che dev’essere forte.
Occhi
Grandi e rotondi e ben aperti.
Il colore dev’essere in accordo con quello del manto.
Sono preferibili le tonalità intense e brillanti.
Orecchie
Larghe alla base, le orecchie sono di taglia da media a piccola, arrotondate alle estremità.
Sono posizionate ben spaziate l’una dall’altra in modo da rispettare la curvatura della testa.
Collo
Corto e largo
Corpo
Semi-cobby, il corpo è rettangolare, muscoloso e possente.
Il petto è largo ed aperto.
L’ossatura è robusta con muscolatura possente.
La taglia è da media a grande.
Zampe
da medie a corte, sono leggermente meno alte che la lunghezza del corpo.
L’ossatura è robusta e la muscolatura possente.
Piedi
grandi rotondi e fermi.
Coda
di lunghezza media, spessa che si assottiglia all’estremità.
Manto e pelliccia
La pelliccia, densa e soffice, forma dei riccioli più o meno liberi.
Devono esserci riccioli sul collo, la gorgiera, il ventre e la coda.
I baffi e le vibrisse sono ricci.
L’intensità dei riccioli e la densità della pelliccia varia secondo le stagioni.
Selkirk Rex a pelo corto di lunghezza media: la pelliccia è densa dolce e soffice.
Non dev’essere troppo adesa al corpo ma mostrare un insieme di riccioli regolari.
Selkirk Rex a pelo lungo semilunga: la pelliccia è densa, soffice e molto riccia.
I ricci, più lunghi che nel pelo corto danno l’impressione di essere indipendenti gli uni dagli altri.

Attenzione: Il pelo  del Selkirk Rex continua a svilupparsi fino all’età di due anni.
I cuccioli nascono ricci, poi i ricci scompaiono verso i 2,3 mesi per poi riformarsi all’età di 8, 10 mesi.

Il Carattere del Selkirk Rex
Il Selkirk Rex è un gatto dal carattere frizzante ed allegro che ben si concilia con la pelliccia di cui è fornito. Poichè è dotato di scarso sottopelo è un gatto che patisce il freddo e questa caratteristica fa di lui un ottimo gatto da appartamento. E’ un gatto molto affettuoso e coccolone: paziente e tollerante compagno di giochi purchè, come tutti gli animali, venga rispettato e mai considerato alla stregua di un giocattolo da strapazzare.

I colori del Selkirk Rex
Poiché la caratteristica peculiare è la struttura della pelliccia sono ammessi tutti i colori ed i disegni del mantello.

Credits: Allevamento Ricci & Fusa