Gatti & Co - Dove i gatti sono di casa > L'Arrivo Del Gatto In Casa > Gatto che si nasconde appena arrivato

Gatto che si nasconde appena arrivato

Molto spesso, sul nostro Forum, ci viene chiesto se è normale che il gatto appena portato a casa per la prima volta si nasconda e non si faccia vedere per un bel po’.
Che abbiate preso il vostro gatto da un allevamento o che provenga da un gattile oppure da una cucciolata di amici, è normalissimo che appena arrivato a casa vostra si nasconda ed eviti il contatto.
Dovete infatti tenere presente che il vostro nuovo compagno di vita è stato sradicato dal luogo che conosceva ed è stato portato in un nuovo ambiente. Questo, per lui, significa dover imparare a conoscere i nuovi odori che lo circondano, persone che prima d’ora non aveva mai visto e nuovi ambienti con cui prendere confidenza. E’ quindi comprensibile che gli ci voglia del tempo per adattarsi a tutti queste novità.
La cosa migliore è semplicemente essere pazienti e comprensivi. Anche i mici più intraprendenti e meglio socializzati necessiteranno del tempo per prendere possesso della nuova casa. Non preoccupatevi quindi, se i primi giorni, vedrete ben poco del vostro nuovo micio.
Il nostro consiglio è di mettere a disposizione del nuovo arrivato una stanza tutta per lui in cui ambientarsi per gradi. L’ideale sarebbe mettere in questa stanza a lui dedicata tutti gli accessori di prima necessità, come la lettiera, le ciotole dell’acqua e del cibo ed un paio di giochini. La scelta della stanza da dedicargli dovrebbe ricadere su quella maggiormente tranquilla della casa in cui non vi siano rumori forti e schiamazzi di bambini.
Vi suggeriamo, nella stanza che avete deciso di destinare inizialmente al gatto, di posizionare un diffusore di feromoni facciali felini, ovvero il Feliway.
Questo contribuirà a rilassare il gatto creando una sensazione di familiarità e sicurezza nel suo ambiente. Il Feliway può essere utilizzato per rassicurare i gatti nell’affrontare situazioni impegnative o per aiutarli a prevenire o ridurre lo stress causato dai cambiamenti dell’ambiente che li circonda.
E’ molto importante non forzare assolutamente il gatto, dovete lasciargli tempo e spazio. Forzare le cose non è mai una buona idea e non è il modo migliore per instaurare un rapporto di fiducia tra di voi.
E’ probabile che, nei primi tempi, il micio si ritagli un angolino in cui si sente maggiormente protetto, magari sotto al letto oppure sotto al divano. Molti gatti, all’inizio, sono così scombussolati dal cambiamento, da rifiutare cibo ed acqua. E’ importante che la vostra presenza non sia una costante, in modo che il gatto possa farsi coraggio ed esplorare la stanza per conto proprio. Alcuni infatti preferisco uscire dal loro nascondiglio di notte oppure mentre non c’è nessuno nei paraggi, quando la casa è più tranquilla. Man mano che il gatto avrà preso confidenza e sarà meno intimorito, lo vedrete aggirarsi prima per la stanza e poi per tutta casa, esplorando ogni angolo.
Pur senza insistere, potete cercare di spronare il micio invitandolo al gioco. Esistono in commercio una vera infinità di giochi per gatti ed altrettanti possono essere fatti direttamente da voi con un po’ di fantasia.
Noi vi consigliamo di provare ad interagire con lui attraverso quelle cannette con le piume in cima, come questa.

Sono degli irresistibili ed economici passatempo per i gatti che necessitano del vostro coinvolgimento. Potete anche spruzzare un po’ di catnip in spray sui giochini, moltissimi gatti sono incredibilmente attratti da questo estratto naturale di Nepeta cataria.
Insegnate anche ai vostri figli che il nuovo arrivato ha bisogno di un po’ di tempo per ambientarsi e che è giusto rispettare i suoi spazi. I bambini, che sono naturalmente allegri e rumorosi, possono essere involontariamente troppo irruenti ed impazienti inizialmente. Sono i genitori a dover loro insegnare come rapportarsi con il micio, a rispettare i suoi spazi ed i suoi tempi.
Ben presto diventeranno grandi amici, è solo questione di imparare a conoscersi reciprocamente.
Se in casa vostra sono già presenti uno o più gatti, vi rimandiamo alla lettura di questo articolo, per scoprire come effettuare al meglio un inserimento con un altro gatto: Inserire un altro gatto in casa