Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 16 a 30 di 32
Like Tree20Likes

Discussione: Un consiglio e... voi cosa fareste

  1. #16
    Moderatore L'avatar di perla
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    ROMA
    Messaggi
    25,057
    Mentioned
    223 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Un consiglio e... voi cosa fareste

    @marta88; fai bene a cercare di prendere questo gatto in difficoltà,mi occupo da tantissimi anni di gatti di strada e non li ho mai lasciati senza cure quando erano in difficoltà ,è proprio grazie al nostro impegno che queste creature hanno una maggiore aspettativa di vita.
    Chiara75 likes this.
    Click here to enlarge

  2. #17
    New Born
    Data Registrazione
    Feb 2019
    Messaggi
    14
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Un consiglio e... voi cosa fareste

    Sono stata lontana un pò e non pensavo di tornare e avere scatenato un pandemonio! Click here to enlarge

    Allora, so che sa di soluzione di comodo ma io condivido sia una campana che l'altra: vero che i mici selvatici selvatici si sanno arrangiare e vero che i topi li mangiano, i miei li pappano dalla testa ai piedi (purtroppo :( ) e che non in tutti i casi gradiscono le nostre attenzioni e vivono male le nostre cure. Verissimo però che bisogna aiutare chi ha bisogno di aiuto e questo gattone mi sembra chiaro che me lo stia chiedendo (altrimenti se fosse uno di quelli che non sopportano il contatto umano e lo vivrebbero come una sofferenza si sarebbe andato a rintanare chissà dove a soffrire da solo e io non saprei nemmeno che sta male, mi è capitato purtroppo con certi gatti di altre colonie che sono spariti senza darci il tempo di catturarli e curarli quando abbiamo capito che qualcosa non andava e non sono mai più riapparsi, ma erano gatti che non si lasciavano avvicinare nemmeno di 1km).

    Tornando a Catorcino (soprannominato così) mi sa tanto di gatto semi-randagio perchè questa sera dopo un'altra seduta di coccole di mezz'ora si è azzardato ad entrare in casa (grazie al cielo i gatti che stanno in cucina al momento erano fuori a farsi un giro, altrimenti sarebbe scoppiata la guerra visto quanto sono territoriali i miei gatti) ha annusato due minuti ed è scappato fuori. Un gatto selvatico/randagio con me non l'ha mai fatto.
    Nella gabbia ovviamente ho messo del tonno puzzoso come ho sempre fatto per catturare i mici ma non è convinto. Forse ci vuole ancora un pò di tempo ma se diventa sempre più abituato a me provo a metterlo in un trasportino o di peso nella gabbia trappola. In un trasportino sarebbe più dura visto che dovrebbe stare tutta la notte e la mattina chiuso dentro,fino a quando non aprono le veterinarie, e se fa la pipì sarebbe ammollo nella stessa e mi dispiacerebbe :(
    Sarei tentata di prenderlo "con la forza" ma ho anche paura che mi graffi, sono una fifona Click here to enlarge

  3. #18
    New Born
    Data Registrazione
    Feb 2019
    Messaggi
    21
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Un consiglio e... voi cosa fareste

    Click here to enlarge Originariamente Scritto da robimaz Click here to enlarge
    Mi dispiace, ma non posso condividere nulla del tuo discorso. I gatti randagi non sono paragonabili ad animali selvatici, liberi. Non stanno affatto bene, quelli che riescono ad avere una vita accettabile sono solo quelli delle colonie seguite dalle volontarie che li nutrono e quando necessario li fanno curare.
    @marta88; non ti far scoraggiare, stai facendo una cosa buonaClick here to enlarge

    in base alla mie esperienze vissute ti posso tranquillamente smentire ;) anche se non mi credi

    Leggendo i vari aggiornamenti della vicenda mi pare di capire che il micio comunque si sta rendendo disponibile (in pratica sta accettando la persona che lo vuole aiutare); da come lo descrive mi sembra di capire che effettivamente abbia qualche problema (probabilmente alle mucose della bocca.... gengive o gola). E' probabile che il veterinario prescriva una cura che prevede la somministrazione di farmaci per un certo numero di giorni; per poterli somministrare il gatto dovrebbe essere tenuto chiuso (in un locale o in una gabbietta), poichè se fosse libero dubito altamente che si presenterebbe all'ora di prendere la medicina Click here to enlarge
    a questo punto l'unico punto interrogativo consiste nel fatto che il gatto possa accettare o meno di starsene rinchiuso....se non gli va potrebbe non stare fermo un attimo e miagolare di continuo, creando disagio a sè stesso e alla persona che lo ospita.
    A questo punto sarebbe bello avere aggiornamenti sulla vicenda :)

  4. #19
    Moderatore Globale L'avatar di robimaz
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Località
    Mestre, Italy
    Età
    60
    Messaggi
    34,597
    Mentioned
    125 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Un consiglio e... voi cosa fareste

    Click here to enlarge Originariamente Scritto da felinissima Click here to enlarge
    in base alla mie esperienze vissute ti posso tranquillamente smentire ;) anche se non mi credi
    Non è che non ti creda, semplicemente non sono d'accordo. E nessuna delle volontarie che conosco lo sarebbe.
    Ovvio che sei libera di pensare vome credi.
    Chiara75 likes this.
    Click here to enlarge
    Robi

  5. #20
    Moderatore L'avatar di perla
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    ROMA
    Messaggi
    25,057
    Mentioned
    223 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Un consiglio e... voi cosa fareste

    @felinissima; io i gatti di strada li curo eccome,faccio anche iniezioni di antibiotico a lento rilascio che danno la possibilità a noi gattare di fare terapie anche quando i gatti non si presentano tutti i giorni,credimi di esperienza di gatti ne ho sicuramente,senza presunzione più di te ,visto che ho avuto felini fin dalla nascita ed ho superato i sessanta.
    Qui non si parla più di gatti selvatici,perché non ce ne sono nè in campagna nè in città,sono animali che cercano un luogo dove vivere e dove qualche anima buona dà loro da mangiare.
    Ti informo che alcuni dei gatti di cui mi occupo vivono in un contesto di campagna e se non ci fossimo noi non sopravviverebbbero certo mangiando topi.
    Chiara75 likes this.
    Click here to enlarge

  6. #21
    New Born
    Data Registrazione
    Feb 2019
    Messaggi
    21
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Un consiglio e... voi cosa fareste

    Click here to enlarge Originariamente Scritto da robimaz Click here to enlarge
    Non è che non ti creda, semplicemente non sono d'accordo. E nessuna delle volontarie che conosco lo sarebbe.
    Ovvio che sei libera di pensare vome credi.

    spesso quando si parla di "amore" per gli animali si sfocia nel fanatismo... come in ogni cosa bisogna usare il buon senso.
    Ho sentito parlare di persone (cosiddette "animaliste") che correvano a chiamare la protezione animali (che nel frattempo aveva imparato a conoscerle) perchè vedevano un gatto nel giardino di qualcuno e secondo loro ogni gatto non doveva uscire ma stare sempre in casa. E si sentivano pure legittimate ad entrare nel suddetto giardino (la qual cosa costituisce violazione di domicilio, codice penale) per poter prelevare il micio e "portarlo in salvo" chissà dove, senza pensare che l'unica cosa che stavano facendo era allontanare l'animale dal suo habitat naturale, il che è la peggior cosa che si possa fare ad un gatto che, come immagino sappiate, è molto abitudinario e legato all'ambiente in cui vive.
    Oltre a questo si potevano tranquillamente beccare una denuncia per la violazione sopra esposta.
    Mi auguro che voi non siate allo stesso livello...

    Esistono delle leggi naturali che stanno sopra le nostre teste, nelle quali dovrebbe esserci a sua volta un certa quantità di sale.

  7. #22
    New Born
    Data Registrazione
    Feb 2019
    Messaggi
    21
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Un consiglio e... voi cosa fareste

    Click here to enlarge Originariamente Scritto da marta88 Click here to enlarge
    Sono stata lontana un pò e non pensavo di tornare e avere scatenato un pandemonio! Click here to enlarge

    Allora, so che sa di soluzione di comodo ma io condivido sia una campana che l'altra: vero che i mici selvatici selvatici si sanno arrangiare e vero che i topi li mangiano, i miei li pappano dalla testa ai piedi (purtroppo :( ) e che non in tutti i casi gradiscono le nostre attenzioni e vivono male le nostre cure. Verissimo però che bisogna aiutare chi ha bisogno di aiuto e questo gattone mi sembra chiaro che me lo stia chiedendo (altrimenti se fosse uno di quelli che non sopportano il contatto umano e lo vivrebbero come una sofferenza si sarebbe andato a rintanare chissà dove a soffrire da solo e io non saprei nemmeno che sta male, mi è capitato purtroppo con certi gatti di altre colonie che sono spariti senza darci il tempo di catturarli e curarli quando abbiamo capito che qualcosa non andava e non sono mai più riapparsi, ma erano gatti che non si lasciavano avvicinare nemmeno di 1km).

    Tornando a Catorcino (soprannominato così) mi sa tanto di gatto semi-randagio perchè questa sera dopo un'altra seduta di coccole di mezz'ora si è azzardato ad entrare in casa (grazie al cielo i gatti che stanno in cucina al momento erano fuori a farsi un giro, altrimenti sarebbe scoppiata la guerra visto quanto sono territoriali i miei gatti) ha annusato due minuti ed è scappato fuori. Un gatto selvatico/randagio con me non l'ha mai fatto.
    Nella gabbia ovviamente ho messo del tonno puzzoso come ho sempre fatto per catturare i mici ma non è convinto. Forse ci vuole ancora un pò di tempo ma se diventa sempre più abituato a me provo a metterlo in un trasportino o di peso nella gabbia trappola. In un trasportino sarebbe più dura visto che dovrebbe stare tutta la notte e la mattina chiuso dentro,fino a quando non aprono le veterinarie, e se fa la pipì sarebbe ammollo nella stessa e mi dispiacerebbe :(
    Sarei tentata di prenderlo "con la forza" ma ho anche paura che mi graffi, sono una fifona Click here to enlarge

    Una volta ci siamo trovati in una necessità simile e il veterinario ci ha prestato una specie di "mega" trappola per topi (forse è quella che hai già): una di quelle gabbie il cui sportello si chiudeva quando l'animale entrava e, rivolgendosi alla ciotola di cibo, faceva scattare un meccanismo che di scatto chiudeva l'entrata. Potresti chiedere al veterinario se è provvisto di una cosa del genere e se può prestartela, dovrebbe essere abbastanza grande da poterci inserire anche una piccola lettiera (manovra da fare in un ambiente chiuso, in modo che se anche il gatto dovesse sgattaiolare fuori da lì comunque non potrebbe scappare).
    Non sarà comunque facile visitarlo per il veterinario ;) consiglio di andare almeno in due per tenerlo fermo, esiste anche la possibilità che lo possa sedare (addormentare) ma credo che se proprio non è più che necessario si tenda ad evitarlo...
    Se tenti di prenderlo con la forza rischiate di farvi male in due, lo stringeresti e se lui (come penso) non gradisse si divincolerebbe lanciando unghiate e morsi, e alla fine tu molleresti...e scapperebbe.

  8. #23
    Moderatore Globale L'avatar di robimaz
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Località
    Mestre, Italy
    Età
    60
    Messaggi
    34,597
    Mentioned
    125 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Un consiglio e... voi cosa fareste

    Click here to enlarge Originariamente Scritto da felinissima Click here to enlarge
    spesso quando si parla di "amore" per gli animali si sfocia nel fanatismo... come in ogni cosa bisogna usare il buon senso.
    .
    Conosco volontarie fanatiche, come dici tu. Ma quelle che hanno scritto qui sono persone che il buonsenso lo usano, eccome.
    Chiudo qui, se no si va OT.
    perla likes this.
    Click here to enlarge
    Robi

  9. #24
    New Born
    Data Registrazione
    Feb 2019
    Messaggi
    21
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Un consiglio e... voi cosa fareste

    Click here to enlarge Originariamente Scritto da perla Click here to enlarge
    @felinissima; io i gatti di strada li curo eccome,faccio anche iniezioni di antibiotico a lento rilascio che danno la possibilità a noi gattare di fare terapie anche quando i gatti non si presentano tutti i giorni,credimi di esperienza di gatti ne ho sicuramente,senza presunzione più di te ,visto che ho avuto felini fin dalla nascita ed ho superato i sessanta.
    Qui non si parla più di gatti selvatici,perché non ce ne sono nè in campagna nè in città,sono animali che cercano un luogo dove vivere e dove qualche anima buona dà loro da mangiare.
    Ti informo che alcuni dei gatti di cui mi occupo vivono in un contesto di campagna e se non ci fossimo noi non sopravviverebbbero certo mangiando topi.

    Anche noi in famiglia nel corso degli anni ne abbiamo avuti moltissimi, spesso perchè, a parte i nostri, pure quelli dei vicini si accasavano. Ad un certo punto abbiamo preso la decisione di sterilizzare le femmine perchè la situazione stava diventando insostenibile. Il picco è stato a 20, in altre periodi la media si era abbassata ma eravamo sempre attorno ai 10, e non perchè li avessimo cercati noi.
    Non ci siamo mai accaniti con le cure, provvedevamo il cibo e basta (di fatto gli animali accorrevano per quello), i gatti stavano bene e si andava dal veterinario solo in casi di estrema gravità.
    Un gatto è tranquillamente in grado di sopravvivere da solo, non è come un cane. Sicuramente con cibo assicurato vivono meglio e con meno difficoltà, aiutarli fa bene ma non è indispensabile alla loro sopravvivenza. Siamo noi esseri umani che abbiamo iniziato a pensare di essere indispensabili per loro, ma le cose non stanno come noi (...) pensiamo.

    Logico che, come ho già detto, una volta abituati a questi "agi", si troverebbero in difficoltà nel momento in cui venissero loro a mancare di colpo, allora sì che rischierebbero di non sopravvivere più con i topi, perchè probabilmente sarebbe loro venuto meno l'istinto della caccia.

  10. #25
    New Born
    Data Registrazione
    Feb 2019
    Messaggi
    21
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Un consiglio e... voi cosa fareste

    Click here to enlarge Originariamente Scritto da robimaz Click here to enlarge
    Conosco volontarie fanatiche, come dici tu. Ma quelle che hanno scritto qui sono persone che il buonsenso lo usano, eccome.
    Chiudo qui, se no si va OT.


    Non c'è male più peggiore di quello che si compie credendo di fare del bene (in realtà agendo solo per compiacere il proprio ego e per sfoggiare virtù alquanto pelose... pelose non nel senso di pelo del gatto, pelose nel senso che in realtà hanno un secondo fine rispetto a quello che si vuole far credere).
    Che ne direste, per il bene degli animali, di ritirare a certe persone il "patentino" di volontarie?

  11. #26
    Senior L'avatar di Chiara75
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Provincia di Chieti
    Età
    44
    Messaggi
    2,857
    Mentioned
    76 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Un consiglio e... voi cosa fareste

    @marta88; allora io ho in ufficio un gatto che è arrivato dalla strada, con occhi pieni di pus, piano piano sono riuscita a farlo avvicinare fino a farlo stabilire nell'ufficio.. per portarlo al vet visto che nel trasportino era impossibile metterlo ho chiamato la mia vet e lei è venuta in ufficio e credimi in un secondo l'ha infilato nel trasportino, preso curato e sterilizzato, riportato per una cifra modica e lui vive qui in ufficio esce a farsi un giretto ma torna sempre..ora è sul cuscino dietro la mia scrivania! quindi anche se forastico o comunque poco gestibile i vet sanno sempre come prenderli
    Perla gestisce colonie feline e porta ogni tipo di gatto e non ho mai sentito che non è staot curato, esistono per chi non lo sa, antibiotic a lunga durata, medicine che coprono più giorni, quindi non ti lasciar scoragiare e vai avanti
    robimaz and perla like this.
    Click here to enlarge Nerina Rossino Mirtilla

  12. #27
    New Born
    Data Registrazione
    Feb 2019
    Messaggi
    14
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Un consiglio e... voi cosa fareste

    Eccomi qui

    X @felinissima sì, la gabbia di cui parli è la gabbia trappola che ho comprato, ma lui non ci entra dentro. Al momento non sembra molto interessato al cibo.

    X @Chiara75 ti ringrazio per il messaggio, ho provato a risponderti ma mi dice che non ho ancora abbastanza punti per farlo. :/

    Aggiorno la situazione:
    Non voglio arrendermi con questo micione ma purtroppo non sto facendo molti progressi. :(
    Non entra nella gabbia trappola, però si fa accarezzare. Questa sera ho provato a spostarlo di peso per vedere se eventualmente posso sollevarlo e metterlo nel trasportino. Era la prima volta che ci provavo quindi sono andata con cautela (anche perchè ho un pò di fifa) e lui non ha gradito molto e si è allontanato però non si è mostrato aggressivo.
    Mi preoccupa perchè in questi gg da me non sta mangiando nulla, comunque è ancora in amore perchè una sera, mentre ero fuori per coccolarlo, è arrivata in giardino una delle mie gatte (sterilizzata) e lui appena l'ha vista le è corso incontro miagolando innamorato. Sarà meno interessato al cibo anche per quel motivo. In queste sere è sempre entrato in casa più volte per qualche minuto ad annusare in giro.

    Le mie veterinarie hanno lo studio nel paese vicino al mio ma una abita a Ferrara e l'altra a Bologna e il gatto compare sempre dopo le 22 di sera, non verrebbero da me a quell'ora. Mi hanno prestato un trasportino con il doppio fondo per la pipì, così se riesco a metterlo dentro può starci anche la notte senza bagnarsi.

    Sicuramente è colpa mia e potrei fare di più ma sono una ragazza super ansiosa e paurosa Click here to enlarge
    Chiara75 likes this.

  13. #28
    Senior L'avatar di Chiara75
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Provincia di Chieti
    Età
    44
    Messaggi
    2,857
    Mentioned
    76 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Un consiglio e... voi cosa fareste

    Marta come va?
    Click here to enlarge Nerina Rossino Mirtilla

  14. #29
    New Born
    Data Registrazione
    Feb 2019
    Messaggi
    14
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Un consiglio e... voi cosa fareste

    Ciao Chiara, purtroppo non va...
    Ormai è da quando ho scritto l'ultima volta che non lo vedo più. Temo che gli sia successo qualcosa (ho paura sia morto, negli ultimi giorni che l'ho visto da me non ha mangiato nulla) o forse si è solo spostato come fa tra un periodo degli amori e l'altro.
    Sono arrabbiata con me stessa e delusa. Spero tanto stia bene.

  15. #30
    Senior L'avatar di Chiara75
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Provincia di Chieti
    Età
    44
    Messaggi
    2,857
    Mentioned
    76 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Un consiglio e... voi cosa fareste

    Marta non dire così tu ci stai provando è questo l'importante, non sempre è facile anzi... forse si è spostato per via del periodo d'amore, tu hai fatto già tanto..se prende confidenza con te prima o poi riuscirai.. io una volta ho impiegato un anno a prendere una gatta della colonia qui fuori all'ufficio e intanto continuava a sfornare gattini.. che per strada non ti dico...quidni è normale ci vuole tempo.. ma sei stata comunque brava
    Click here to enlarge Nerina Rossino Mirtilla

Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  



Pubblicità