Risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: consigli sull'inserimento del 3° gatto

  1. #1
    New Born
    Data Registrazione
    Dec 2018
    Messaggi
    2
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito consigli sull'inserimento del 3° gatto

    Ciao a tutti,
    come ho anticipato nella presentazione, volevo sapere un po' le vostre esperienze sul come inserire un 3° gatto in casa...il nuovo membro sarà un maschietto di 3 anni castrato, mentre le padrone di casa sono due gatte di 2 anni ed entrambe sterilizzate.
    Spero che mi sappiate aiutare

  2. #2
    New Born
    Data Registrazione
    Dec 2015
    Messaggi
    33
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: consigli sull'inserimento del 3° gatto

    Bè come ad ogni inserimento devi farlo entrare in casa possibilmente di nascosto e sistemarlo in una stanza tutta sua con lettiera.
    Pian piano gli altri gatti si accorgeranno della sua presenza ma aspetta un po' a falli conoscere, prima occorre scambiare oggetti impregnati degli odori (Ed. dei giochi) siccome la prima conoscenza i gatti la fanno con l'odorato.
    Dopo qualche giorno puoi cominciare ad aprire la porta della stanza sistemando una barriera sulla porta in modo che si possano soltanto vedere (io ho messo una zanzariera), solo per qualche minuto, magari mettendo una ciotola per uno in modo che associno la convivenza con qualcosa di buono, appena vedi reazioni negative chiudi e lasciali separati, pian piano aumenta i tempi di contatto.
    Contemporaneamente ogni tanto chiudi gli altri 2 gatti in un altra stanza e lascia libero quello nuovo per esplorare tutta la casa, deve imparare a conoscerla per trovare eventuali rifugi.
    Quando sei abbastanza sicuro puoi provare a lasciare entrare i nuovi gatti (magari uno alla volta così puoi controllare meglio) nella stanza del "nuovo", inizialmente sono inevitabili qualche attacco da parte dei gatti residenti, però poi si dovrebbero risolvere, l'importante è non forzare la situazione e fare le cose per gradi. I residenti devono imparare ad accettare il nuovo "usurpatore", per fare questo NON devi far mancare loro niente e lasciare loro le vecchie abitudini, devono capire che la vita non gli cambia piu' di tanto. Il nuovo d'altro canto è spaesato, deve conoscere bene la casa e tracciare il suo percorso coi feromoni e ovviamente convivere con 2 gatti "rivali". con il tempo la pazienza dovrebbe andare tutto a posto (nel mio caso col secondo gatto è andato tutto bene e veloce, con il terzo ho qualche problemino per il carattere violento del maschio). In ogni caso in bocca al lupo! p.s. puoi provare anche a mettere il felixway family, a me non è contato ma magari in certe situazioni puo' servire

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  



Pubblicità