Risultati da 1 a 7 di 7
Like Tree1Likes
  • 1 Post By pabag

Discussione: Gatto abbandonato di difficile gestione

  1. #1
    New Born L'avatar di Finnex88
    Data Registrazione
    Jan 2018
    Messaggi
    2
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Gatto abbandonato di difficile gestione

    Buonasera,
    I primi giorni di ottobre fuori dal mio laboratorio dove lavoro, ho trovato una gattina europea (bianca e nera) piccolissima e miagolante, affamatissima e impaurita.
    Per circa 1 settimana ho dovuto darle da mangiare lasciandole del cibo fuori e solo quando mi allontanavo usciva, appena mi avvicinavo anche di poco scappava. Dopo circa una settimana di punto in bianco mentre le davo da mangiare si è fiondata dentro rimanendo sempre nascosta tra i vari materiali nel magazzino, dal quel momento non è più uscita all'esterno ma rimanendo comunque nascosta per un altro po' di tempo, sono riuscito a fine ottobre a portarla dal veterinario dove mi dice che aveva non più di 8/10 settimane!!!! Fatto le cure di rito la gattina ormai sembrava prendere confidenza con il posto e con noi che lavoriamo lì, soprattutto con me che le stavo più dietro, così decisi di non portarla a casa anche per azzerare le possibilità della toxoplasmosi con la mia fidanzata incinta. Da lì in poi sembrava tutto si fosse risolto tra coccole e fusa e un sacco di cibo che mangiava, dopo un po' però ha iniziato a mordere e graffiare, non potendola più accarezzare perché più passava il tempo più cresceva e più faceva male, facendomi uscire sangue più di una volta, così decisi che il sabato e la domenica (con il freddo che avanzava a fine novembre) di portarla a casa ma penso a questo punto di aver gatto peggio. L'ho portata a casa 5 fine settimana con questo di capodanno compreso, ma di coccole non ne vuole mai, e dico mai, non si struscia più sulle gambe e mangia meno di prima (1 scatoletta da 80gr e una manciata di crocchette al giorno) di più proprio non ne vuole, lascia il cibo nella ciotola. A questo punto ho deciso di non portarla più a casa e di cambiare atteggiamento con lei, evitando di fare io il primo passo per un contatto fisico ( sarà difficile perché è morbida e calda 😆) però voglio che si riprenda e si comporti in maniera meno aggressiva. Con gli estranei è molto diffidente, l'altra sera sono venuti 2 amici a cena ed è stata tutto il tempo in bagno per la paura. Avete qualche consiglio? È la prima esperienza con un gatto, ho sempre avuto cani ed ho già capito da subito che è tutto un altro mondo...

  2. #2
    Platinum Cat L'avatar di pabag
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Località
    Aosta
    Età
    58
    Messaggi
    8,299
    Mentioned
    90 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Gatto abbandonato di difficile gestione

    Il fatto di mordere facendo male è probabilmente legato alla carenza di educazione amterna (tolta alla mamma troppo presto). Non avendo avuto un genitore o fratellini con cui giocare e capire che oltre un certo limite il morso fa male, si comporta in questo modo. Quanto alla confidenza con voi, quella dovrebbe arrivare, mentre per gli estranei è imprevedibile. Vediamo cosa dicono anche gli altri. Come te, io vengo dai cani, e, anche se se ho ora 3 mici da 5 anni, sono meno esperto di molti altri qui. Ti posso dire che da me Fiona (anche lei presa dalla strada, adulta e incinta) ci ha messo mesi a prendere confidenza, ma ora è la mia gatta, e dorme sempre al mio fianco. Con gli estranei non dà confidenza, se qualcuno si avvinca si nasconde.
    Felix sulla carta dovrebbe essere più socievole, nato da Fiona in casa, sempre avuto contatti positivi con l'uomo, ma è lui il + fifone, al primo squillo di campanello o citofono è già scomparso...
    Pepe infine, pur venendo anche lui dalla strada con i suoi traumi (storia lunga) è il + socievole e coccolone con tutti, anche se anche lui all'inizio mordeva e graffiava facendo male. Ora ha 3 anni ed è più calmo, anche se qualche zampata la molla ancora, mentre gli altri due non mi hanno mai fatto male.
    robimaz likes this.
    Click here to enlargeFelix e Fiona - Sembra che i gatti si attengano al principio che non fa mai male chiedere quello che si vuole.
    J.W.Krutch

  3. #3
    Moderatore Globale L'avatar di robimaz
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Località
    Mestre, Italy
    Età
    59
    Messaggi
    34,514
    Mentioned
    121 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Gatto abbandonato di difficile gestione

    Concordo con quanto ti ha detto pabag. L'aggressività è dovuta alla mancanza di educazione materna. Per la diffidenza sicuramente conta l'esperienza traumatica ma gioca anche il carattere. Ci sono gatti molto più diffidenti che impiegano molto ad accettare il rapporto con l'umano, però spesso sono quelli che poi danno le più grandi soddisfazioni.
    Quello che ti posso consigliare è di avere tanta, tanta pazienza e soprattutto non cercare di forzarla, fingere di ignorarla e aspettare che sia lei a muovere il primo passo. Io cercherei di sfruttare la naturale curiosità dei gatti: ogni tanto, facendo finta di ignorarla, mettiti a fare qualche gioco che potrebbe interessarla ad esempio con palline di carta o con cordicelle, piume, cose del genere. Ma lasciale i suoi tempi.
    Click here to enlarge
    Robi

  4. #4
    Champion Cat L'avatar di eire
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    in Brianza
    Età
    63
    Messaggi
    11,749
    Mentioned
    60 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Gatto abbandonato di difficile gestione

    Innanzitutto complimenti per quello che hai fatto. la cucciola ora ha preso confidenza e la sua "aggressività" lo dimostra. Non ti vuole fare del male, ma probabilmente non le è stato insegnato come moderarla e come esprimere altri "sentimenti". Quando fa così, lasciala perdere, non forzarla; sii sempre paziente e tranquillo. Vedrai che piano piano si calmerà nelle sue manifestazioni. Magari non diventerà coccolosissima ma ..... magari sì !!! Puoi giocare con lei con piumine e palline, così si sfoga ! Click here to enlargeClick here to enlargeClick here to enlargeClick here to enlargeClick here to enlargeClick here to enlarge
    Click here to enlarge

  5. #5
    New Born L'avatar di Finnex88
    Data Registrazione
    Jan 2018
    Messaggi
    2
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Gatto abbandonato di difficile gestione

    Grazie per le risposte.
    Per la mancata educazione da parte della madre avevo addirittura pensato di prendere una gatta adulta così da "metterla in riga" ma mi sembrava troppo impegnativo così ho lasciato perdere.

    Per quanto riguarda portarla a casa il fine settimana credete che sia una buona idea o da evitare?
    Ultima modifica di Finnex88; 03-01-2018 alle 12:41

  6. #6
    Champion Cat L'avatar di eire
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    in Brianza
    Età
    63
    Messaggi
    11,749
    Mentioned
    60 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Gatto abbandonato di difficile gestione

    io la porterei .... saperla lì da sola mi farebbe dispiacere. Puoi vedere se accetta di buon grado questi trasferimenti o meno!
    Click here to enlargeClick here to enlargeClick here to enlargeClick here to enlarge
    Click here to enlarge

  7. #7
    Platinum Cat L'avatar di pabag
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Località
    Aosta
    Età
    58
    Messaggi
    8,299
    Mentioned
    90 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Gatto abbandonato di difficile gestione

    E non escluderei neanche l'idea di abbinare alla micia un compagno. Per me che ero come te molto esitante a prenderne due e non solo uno come avevo pensato si è rivelata la scelta giusta. Io punterei però a un maschio, ovviamente castrato, scelto in gattile tra quelli più pacifici. Le dimensioni e il sesso gli consentiranno di tenere a bada un piccolo scatenato.
    Quanto all'impegno...in realtà il costo ha una differenza irrilevante, e se sono due si fanno compagnia e giocano tra loro, quindi c'è meno pressione su di te (anche se le coccole le cercano lo stesso, individualmente o insieme). Quando poi sono fuori per il weekend mi sento molto meno colpevole, sapendo che sono insieme.
    Click here to enlargeFelix e Fiona - Sembra che i gatti si attengano al principio che non fa mai male chiedere quello che si vuole.
    J.W.Krutch

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  



Pubblicità