Risultati da 1 a 12 di 12
Like Tree4Likes
  • 1 Post By robimaz
  • 1 Post By PupNat
  • 1 Post By Ica18
  • 1 Post By PupNat

Discussione: Introdurre due gatti di 5 anni all'aperto

  1. #1
    New Born
    Data Registrazione
    Dec 2015
    Messaggi
    11
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Introdurre due gatti di 5 anni all'aperto

    Ciao a tutti.

    Come da titolo vorrei introdurre due gatti che non sono mai usciti di casa, avendone ora la possibilità dato il trasloco, ad uscire.

    Abito al secondo piano di una casa bifamigliare, ora i gatti hanno la possibilità di scendere dalla finestra del salotto tramite una scala a parete costruita da me.

    Il problema è che la femmina, Kiki, benché si sia avventurata quasi fino alla fine della scaletta, non vuole fare il passo di sscendere in giardino.
    Premetto che la zona è molto densamente popolata di felini, e al piano terreno purtroppo c'è anche un cane.
    Talvolta la porto in giardino manualmente, ma preferisce risalire la scaletta piuttosto che curiosare in giro.

    Il problemone, invece, è il maschio, Oscar. È un grosso fifone e lui non ha avuto nemmeno il coraggio di salire sulla scaletta. Forse perché l'ho fatta troppo piccola e lui è un po' in sovrappeso (6.5 kg), al contrario di Kiki, che è una trottolina (3,6 kg).
    L'unica volta che ho provato a portarlo giù, si è nascosto dietro a delle piante ed è stato fermo per due ore. Quando ho provato a farlo risalire dalla scala, poi, non ne ho ancora capito il motivo, ma Kiki non voleva farlo entrare in casa (ha anche avuto qualche problemino proprio a causa della stazza).
    Ha in seguito ringhiatogli per 2 giornate, e ora è tornato tutto nella norma (ha adottato lo stesso comportamento di quando l'ho sterilizzato).
    Premetto che col tempo ho capito che il gatto alpha è proprio la femmina, e forse sentendo il suo odore cambiato nelle due occasioni non l'abbia riconosciuto propriamente.

    Vi chiedo se avete avuto delle esperienze personali a riguardo, come dovrei comportarmi, se devo portarli più spesso giù a mano (anche se ho intenzione di rifare la scaletta in un modo più cat-friendly, comunque), e magari se qualcuno sa perché la femmina ha reagito così.
    Spero comunque che col tempo possano imparare ad uscire perché mi fa male pensare di farli vivere in casa per tutta la loro vita.

  2. #2
    Moderatore Globale L'avatar di robimaz
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Località
    Mestre, Italy
    Età
    59
    Messaggi
    34,512
    Mentioned
    121 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Introdurre due gatti di 5 anni all'aperto

    Francamente, visto che poi non lo desiderano, perchè sforzarli ad uscire? I pericoli sono tanti, dal cane, alle auto, alle malattie infettive.Click here to enlarge
    perla likes this.
    Click here to enlarge
    Robi

  3. #3
    Platinum Cat L'avatar di pabag
    Data Registrazione
    Oct 2012
    Località
    Aosta
    Età
    58
    Messaggi
    8,299
    Mentioned
    90 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Introdurre due gatti di 5 anni all'aperto

    La penso anch'io così...
    Click here to enlargeFelix e Fiona - Sembra che i gatti si attengano al principio che non fa mai male chiedere quello che si vuole.
    J.W.Krutch

  4. #4
    Moderatore L'avatar di perla
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    ROMA
    Messaggi
    24,930
    Mentioned
    220 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Introdurre due gatti di 5 anni all'aperto

    Non capisco perché obbligare questi gatti ad uscire se non ne hanno voglia,stai creando a loro un inutile stress e li esponi a pericoli dì trasmissione di malattie feline ed ad altro,non mi sembra una scelta ponderata la tua ,permettimi di dirtelo.
    Click here to enlarge

  5. #5
    New Born
    Data Registrazione
    Dec 2015
    Messaggi
    11
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Introdurre due gatti di 5 anni all'aperto

    quote elimimato

    Non li sto assolutamente forzando, sto cercando di abituarli.
    Quando apro la porta per uscire tentano sempre di scappare fuori, e a volte gliela apro per fargli fare dei giretti fino a giù in cantina (due rape di scale).
    Poi come ho già detto Kiki è già arrivata alla fine della scala, fino a quasi in terra, solo che non è mai saltata giù.
    Da come si comportano secondo me vorrebbero uscire solo che sono intimoriti, al che ho chiesto consiglio qui sul forum
    Ultima modifica di robimaz; 21-06-2017 alle 19:31

  6. #6
    New Born
    Data Registrazione
    Dec 2015
    Messaggi
    11
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Introdurre due gatti di 5 anni all'aperto

    quote eliminato

    Mi sono anche dimenticato di dire che sono entrambi sterilizzati e vaccinati, quindi pericoli infettivi non ne hanno.
    Gli unici pericoli che ci sarebbero sono azzuffate con altri gatti ed eventuali pericoli legati all'ambiente (che so, ramine o cose del genere), dato che di strade affollate qui non ce ne sono
    Ultima modifica di robimaz; 21-06-2017 alle 19:32

  7. #7
    Moderatore Globale L'avatar di robimaz
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Località
    Mestre, Italy
    Età
    59
    Messaggi
    34,512
    Mentioned
    121 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Introdurre due gatti di 5 anni all'aperto

    Anche se hai fatto la quadrivalente, per la Fiv non c'è vaccino. Restano poi hli altri pericoli, ma devi valutare tu.

    Aggiunta da Mod: per piacere, non quotare il messaggio immediatamente precedente la tua risposta.
    Click here to enlarge
    Robi

  8. #8
    Moderatore L'avatar di perla
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Località
    ROMA
    Messaggi
    24,930
    Mentioned
    220 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Introdurre due gatti di 5 anni all'aperto

    Concordo, anche se vaccinati contro la felv,che tra l'altro non copre al 100%,ci sono le altre malattie feline fiv e corona virus,più i pericoli che corrono gli animali liberi di uscire,comunque tu sei il proprietario quindi tutto a tuo rischio e pericolo .
    Click here to enlarge

  9. #9
    New Born
    Data Registrazione
    Dec 2015
    Messaggi
    11
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Introdurre due gatti di 5 anni all'aperto

    Mia zia ha 7 gatti che escono quando vogliono nella mia zona (sì è proprio una gattara Click here to enlarge) e fino ad ora non si sono presi niente, può darsi che sia una zona abbastanza pulita.

    Comunque mi piacerebbe piuttosto sentire di qualcuno che ha avuto esperienze simili alle mie. Personalmente trovo che chi ha la possibilità di far uscire dei gatti e non lo faccia sbagli, perché sono pur sempre felini e non sicuramente dei criceti da tenere in gabbia.
    Non so, lo trovo un atteggiamento egoistico da parte dell'uomo: anche noi usciamo e abbiamo la possibilità di farci male tutti i giorni, ma non per questo motivo i nostri genitori ce lo vietano ecco...
    Ica18 likes this.

  10. #10
    Kitten L'avatar di Ica18
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Località
    Treviso
    Messaggi
    101
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Introdurre due gatti di 5 anni all'aperto

    Il tuo ragionamento è quello che feci anche io mesi fa. Però rispetto la posizione di chi decide di tenerli al sicuro in casa. Come tutte le cose, ci sono pro e contro. Meno avventura, ma vita più lunga.. meno pensieri, meno tutto. Però, certo, un sollievo umano che costa qualche sacrificio al gatto, che di fatto non esce o non uscirà mai.

    Hai mai pensato di usare un..guinzaglio? Con pettorina?
    Nel tuo caso sarebbe l'ideale.. onestamente il fatto che la casa non dia direttamente su un tuo giardino non è il massimo.

    Nel mio caso, come alcuni sapranno anche se è da tanto che non scrivo qui, ho un micio di 10 mesi, che ho abituato ad uscire fin da quando ne aveva 2/3. Prima con pettorina, poi senza.. prima per mezz'ora..poi un'ora..poi mezza giornata.. ad un certo punto (e lui aveva 4 mesi) sono tornata a stare dai miei e ho dovuto rifare tutto daccapo. Tra l'altro qui a 200 metri ho una strada molto trafficata e ci sono altri gatti (ma tenuti bene, collarino etc). Tutto questo prima della sterilizzazione e del vaccino felv. Paura? Si, tanta, ogni giorno. È stato difficile abituarlo.. prima un'ora..poi due..poi la mattina.. ora esce alle 6.30 e torna alle 19.30, dopodiché chiudo tutto e la notte la passa in camera con me. Certo, torna ogni ora per il cibo (e ora per il caldo atroce).. ma.. io penso si debba valutare anche l'indole del gatto, conoscerlo bene. Lui, anche prima dell'operazione, stava sempre qui accanto dove c'è una fabbrica abbandonata e vari alberi e sterpaglie e ci stava con un altro gatto. Quando uscivo a cercarlo (mamma ansiosa) lo/li trovavo sempre lì, anche solo a fare la siesta. È un fifone, a ogni rumore di macchina corre in giardino.... è un abitudinario, a intervalli regolari vuole mangiare (l'ho abituato a mangiare spessissimo così torna a casa spessissimo e non ha modo di allontanarsi troppo).. quando lo chiamo, tempo 5 min e arriva. Insomma, mi fido..
    Fatto il test felv ed è negativo, ma il vet (non chiedetemi perché! Che rabbia!) Ha detto che farà il vaccino a novembre/ottobre insieme al richiamo del trivalente. Mah.

    Significa che sto tranquilla? No, affatto..
    Significa che Zack starà sempre bene? Forse no, anche se saperlo dentro ogni notte è sicuramente positivo.
    Significa solo che ho scelto a mio rischio e pericolo di regalargli la via da felino che pensavo si meritasse, godendomi ogni giorno con lui come un bel dono e con tanto amore. Ha coccole, libertà, attenzioni di ogni tipo.. per me (ma so che molti non condividono e li capisco) è stato difficile fare questa scelta ma la sento come la più completa per lui.

    Poi, come dici tu, i figli in gabbia non li puoi tenere.. magari domani esco per una passeggiata e una macchina mi investe.. si può mai sapere? La vita è imprevedibile.. tanto vale godersela.

    Però, ripeto, secondo me anche tenerlo in casa è un'opzione. Soprattutto se abituati così da 5 anni.. ma.. bisogna conoscere bene l'indole del gatto e, a parer mio, seguirli molto il primo periodo e dare loro abitudini e regole e limiti.. altrimenti, come i figli!, se ne approfittano e poi si fanno male..

    P.s. preciso una cosa però. Perché io al momento sono spesso a casa tutto il giorno e posso andare a cercarlo quando magari sono due ore che non torna.. e soprattutto, nessuno va via chiudendo la casa se Zack non è tornato e chiuso dentro anche lui. È successo rarissime volte che io sia andata via un'ora e abbia lasciato Zack chiuso fuori.
    Per me è un impegno, ma diversamente non potevo fare perché sono dovuta stare alle regole dei miei e valutare il fatto che ho due cani che entrano ed escono dalla porticina a piacimento. Sono tornata a vivere qui e ho dovuto fare così. Ma non passano mai due ore filate senza che io mi chieda dov'è il gatto e senza, nel caso, chiamarlo.
    Ci vuole impegno e presenza.. se lavorassi tutto il giorno, lui di certo fuori non starebbe. È da valutare anche questo.

    P.p.s. che sia felice, Zack, non c'è dubbio! Quanti regalini porta alla sua mamma..l'altra mattina in salotto c'era un passerotto stecchito. Che pensiero dolce Click here to enlarge
    Ultima modifica di Ica18; 22-06-2017 alle 10:44
    PupNat likes this.
    Click here to enlarge Zack Click here to enlarge Click here to enlarge

  11. #11
    New Born
    Data Registrazione
    Dec 2015
    Messaggi
    11
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Introdurre due gatti di 5 anni all'aperto

    Mi piace molto il tuo modo di pensare e mi ci rivedo moltissimo, è proprio quello che intendevo. Che poi, non per forza lasciare uscire un gatto implica una vita più corta... Chiaro, la sfortuna c'è sempre, il posto sbagliato al momento sbagliato e tutto può accadere, ma allo stesso tempo esiste anche la fortuna.
    Come ho detto già sopra, mia zia ha sette gatti che lascia uscire perennemente, tornano quando vogliono loro perché lascia sempre aperta una finestra che guarda in faccia al giardino e i gatti possono uscire saltando giù dal davanzale: certo, è capitato che si facessero male, ma mai nulla di serio, come anche mai nessuna malattia.
    Uno in particolare, un trovatello, a volta sta fuori anche per due settimane di fila, e poi torna da sè e non è mai scappato. Se lo si chiama arriva sempre. Credo che il legame di un felino che sa che può sempre contare sul suo padrone sia molto grande!

    È proprio per questo che mi piacerebbe moltissimo che i miei due tesori escano, voglio loro un bene dell'anima (gli manca solo la parola) e non voglio che si perdano tutte le avventure del mondo esterno.

    Riguardo la pettorina: ci ho pensato, ma nella mia zona è un po' strano usarla perché nessuno la usa... Sono tutti un po' bigotti da questo punto di vista. Appena faccio le patenti della macchina (a breve, penso 1 o 2 mesi) provero più spesso a portarli in posti tranquilli e a farmi una camminata con loro, per vedere come va. Non sarà facile già lo so, ma tentare non nuoce assolutamente.
    Ultima modifica di PupNat; 23-06-2017 alle 01:06
    Ica18 likes this.

  12. #12
    New Born
    Data Registrazione
    Dec 2015
    Messaggi
    11
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Introdurre due gatti di 5 anni all'aperto

    Un piccolo aggiornamento:

    Al posto di farli uscire con la scala, ho provato a lasciare aperta la porta di casa e il portone principale. A mia grandissima sorpresa, è Oscar il fifone a stare più tempo fuori. Lo posso vedere dalla finestra grande della mia camera, proprio da parte al computer, e si piazza sotto dei cespugli a guardare in giro e a cacciare piccoli insetti.
    Oggi, siccome lui sa cosa significa "vieni qui", l'ho portato a fare il giro della casa a spezzettoni. Davanti al giardino però non ha voluto andare, forse perché sa che ci sono un gatto e un cane nei paraggi (al momento non c'era, proprio per questo ho colto al volo l'occasione)

    Kiki invece è più timorosa, agile ma timorosa; ha paura di inoltrarsi troppo all'infuori dell'entrata, ma non ha avuto problemi un giorno, spaventata dalla padrona di casa che stava entrando dal portone, a fare il giro della casa di corsa e a risalire dalla scaletta.

    Penso che se continuo ad abituarli in questo modo e se rifaccio la scala in un modo più agevole anche per il grosso Oscar, col tempo inizieranno a stare nel giardino più spesso, anche se non so se usciranno mai da quest'ultimo.
    Sono comunque felicissimo di vederli piazzati fuori ad osservare l'ambiente, anche perché magari quel ciccione di Oscar facendo un po' più di su e giù dalla scala riesce a dimagrire un pochino Click here to enlarge

Tag per Questa Discussione

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  



Pubblicità