L’Anatomia Del Gatto

L’anatomia del gatto

Il gatto appartiene ai mammiferi e ne ricalca la struttura di base: scheletro, organi e tessuti, apparato muscolare e circolatorio. E’ un carnivoro predatore e la sua struttura ha subito nel tempo delle modifiche atte a migliorare le sue innate doti di cacciatore. Continua a leggere

Il cervello del gatto

Gli aspetti dei processi cognitivi dei gatti sono ad oggi ancora per lo più sconosciuti essendo completamente inesplorati. Per questo motivo vale l’ipotesi secondo la quale i gatti potrebbero possedere capacità mentali maggiormente complesse di quelle che ad oggi gli studiosi hanno loro accreditato secondo le misurazioni effettuate. Continua a leggere

Gli occhi del gatto

Come l’uomo, il gatto al buio completo non vede, ma in condizioni di luce anche debole è in grado di orientarsi. La retina, rispetto a quella umana, pur essendo delle stesse dimensioni è in grado di ricevere molta più luce. La cornea, la pupilla ed il cristallino sono invece maggiormente sviluppati nel gatto. Continua a leggere

La bocca del gatto

La bocca del gatto presenta 30 denti, 16 dei quali sono collocati nella mascella e 14 nella mandibola. Proprio come quelli umani, i denti del gatto sono formati da smalto e dentina, ma rispetto a quelli umani si differenziano nella forma e nella funzione che nei gatti è quella di uccidere la preda e triturare la carne. Continua a leggere

Gli arti del gatto

A differenza di altri mammiferi che sono plantigradi, vale a dire che il peso del corpo è sopportato da diverse ossa, il gatto è un animale digitigrado e cioè il peso del suo corpo viene sostenuto unicamente della estremità delle dita. Continua a leggere

L’apparato digerente del gatto

A causa della dieta prevalentemente carnivora, il tubo digerente del gatto è di lunghezza inferiore rispetto a quello dell’uomo. Nonostante questo comunque, il gatto domestico ha un intestino più lungo di quello di altri felini. Continua a leggere

Pagina 1 di 212